«

»

Incentivi nel settore turistico

incentivi campi da golfCon la pubblicazione della misura “Pia Turismo le piccole, medie e grandi imprese che vogliono realizzare importanti investimenti nel settore turistico possono ottenere incentivi sugli investimenti fino ad un 50% a fondo perduto delle spese ammesse a finanziamento.

Gli investimenti dovranno avere la soglia minima di 1 Milione di euro per le piccole imprese e quella massima di 40 Milioni di euro per le grandi imprese.

La Regione Puglia ha stanziato per la Misura “Pia Turismo”  la somma di 150 Milioni di euro per le imprese che investono nella realizzazione di:

  • Nuove attività turistico-alberghiere, attraverso il recupero fisico e/o funzionale di strutture non ultimate, legittimamente iniziate, destinate ad attività turistico alberghiere (codice ATECO 55.10, 55.20.1, 55.20.51);
  • Ampliamento ammodernamento e ristrutturazione di strutture turistico-alberghiere esistenti al fine dell’innalzamento degli standard di qualità e/o della classificazione;
  • Realizzazione di strutture turistico-alberghiere aventi capacità ricettiva non inferiore a n.7 camere, attraverso il consolidamento ed il restauro e risanamento conservativo di immobili che presentano interesse artistico e storico;
  • Consolidamento, restauro e risanamento conservativo di edifici rurali, masserie, trulli, torri,  fortificazioni al fine della trasformazione dell’immobile in strutture alberghiere aventi capacità ricettiva non inferiore a n.7 camere;
  • Strutture e/o impianti finalizzati a migliorare l’offerta turistica territoriale e a destagionalizzare i flussi turistici, quali:
    • parchi tematici;
    • recupero di aree urbane degradate e/o inquinate da destinare alla realizzazione di strutture ricettive, congressuali, sportive, culturali, e/o ricreative;
    • impianto e/o sistemazione di area a verde di almeno 100 ettari (anche mediante la realizzazione di piste ciclabili, sentieri attrezzati, percorsi sportivi, punti ristoro, etc.);
    • centri congressuali o Auditorium della capienza minima di 2.000 posti;
    • campi da golf da almeno 18 buche
    • miglioramento, ampliamento e realizzazione di porti turistici e aero-club;
    • miglioramento, ampliamento e realizzazione di infrastrutture sportive idonee ad ospitare eventi agonistici nazionali ed internazionali

L’entità del contributo a fondo perduto potrà arrivare fino al 50% per le seguenti spese ammesse a finanziamento:

  • acquisto del suolo aziendale e sue sistemazioni entro il limite del 10% dell’importo dell’investimento in attivi materiali;
  • opere murarie e assimilate;
  • infrastrutture specifiche aziendali;
  • acquisto di macchinari, impianti e attrezzature varie, nuovi di fabbrica;
  • acquisto di programmi informatici;
  • trasferimenti di tecnologia mediante l’acquisto di diritti di brevetto e licenze, connessi alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa.
  • partecipazione a fiere;
  • consulenze per:
    • certificazioni;
    • business plan
    • programmi d’internazionalizzazione
    • programmi di marketing internazionale
    • realizzazione di portali e-commerce;

Se vuoi approfondire la fattibilità del tuo progetto d’impresa e verificare la possibilità di ottenere i finanziamenti, potrai compilare la seguente scheda di valutazione degli investimenti al seguente link:

Scheda valutazione investimenti

Sarai ricontattato al più presto