Finanziamenti Agevolati

Per finanza agevolata si intende in senso lato qualsiasi strumento economicamente valutabile che enti con potestà legislativa, a diversi livelli di competenza, mettono a disposizione di persone, imprese, associazioni, enti territoriali, etc. Possono rientrare, pertanto, nella materia anche provvedimenti che prevedano, ad esempio, sgravi contributivi per l’assunzione di personale.

La finanza agevolata in senso stretto riguarda, invece, l’insieme degli interventi che contribuiscono con risorse pubbliche alle politiche di investimento delle imprese, allo sviluppo di specifici progetti o al sostegno di determinate aree economiche o territoriali. Per una breve descrizione del significato dei termini utilizzati per indicare le principali tipologie di agevolazione CLICCA QUI.

Le principali fonti di finanza agevolata sono la legislazione comunitaria, che comprende sia strumenti utilizzabili direttamente dai beneficiari degli Stati membri (programmi quadro, programmi specifici) sia strumenti gestiti dai legislatori di ciascun Stato membro (programmi di politica regionale, fondi strutturali), la legislazione nazionale e degli enti locali e la normazione di altri enti (ad es. le Camere di Commercio). Esiste poi una serie di strumenti di natura privatistica o mista pubblico/privata come i progetti di associazioni di categoria e gli strumenti agevolativi specifici di istituti bancari.

La possibilità di fruire di queste agevolazioni dipende da più fattori: il settore dove si opera, il numero di addetti, la zona geografica di localizzazione, la forma giuridica dell’impresa, il grado di innovatività dell’iniziativa, le caratteristiche personali dell’imprenditore (età, sesso, stato di disoccupazione, etc.).

Gli interventi previsti, a seconda delle leggi, possono riguardare lo studio di fattibilità del programma di investimento, l’acquisto delle attrezzature e dei macchinari necessari, l’acquisto o la ristrutturazione del locale della sede operativa. In genere è necessario dimostrare la validità dell’iniziativa presentando un progetto con precise informazioni sull’impresa e sul piano economico-finanziario dell’attività.

Gli strumenti di agevolazione, pur contemplando, comunemente, un vantaggio economico finanziario più o meno significativo per il beneficiario, possono, però, distinguersi notevolmente tra loro. E una prima importante distinzione è fra strumenti diretti ed indiretti: nel primo caso l’impresa riceve un contributo in denaro, nel secondo caso un beneficio in forma indiretta, ad esempio una riduzione di imposte a fronte di un determinato investimento oppure la prestazione di una garanzia su un finanziamento stipulato con un istituto finanziario.
Lo scenario normativo è in costante evoluzione: alcune leggi in essere possono non essere applicabili per carenza di fondi, leggi appena approvate possono risultare non operative in quanto mancanti del relativo decreto che ne dà attuazione, altre ancora possono aver subito modifiche o essere state abrogate.

Per sfruttare appieno le risorse messe a disposizione e per evitare di disperdere energie in tentativi destinati ad avere esito negativo, è consigliabile per chi fosse interessato a beneficiare di un sostegno finanziario alle proprie iniziative prendere contatto con la nostra organizzazione. La competenza professionale del nostro team di specialisti è garanzia di buon esito per le richieste di agevolazione, spesso riferite a normative non sempre di facile interpretazione e con procedure operative talvolta complesse.

Consultateci indipendentemente dal fatto che presentiate o meno la domanda di agevolazione. Senza alcun impegno e costo vi sapremo dire se lo strumento è effettivamente operativo, qual è la sua scadenza, se esistono fondi e se sono sufficienti, se è applicabile ad un vostro progetto d’impresa e quali difficoltà occorre superare per ottenere i benefici attesi. Si tratta, in sostanza, di un vero e proprio check-up: in caso di valutazione positiva e di scioglimento delle riserve saremo pronti, su vostro incarico, ad iniziare il lavoro.

Imprese Nuove

Gli strumenti di finanza agevolata diretti a facilitare la creazione di nuove imprese sono più numerosi di quanto si possa credere. La possibilità di fruire di queste agevolazioni dipende da più fattori: il settore dove si opera, il numero di addetti, la zona geografica di localizzazione, la forma giuridica dell’impresa, le caratteristiche personali dell’imprenditore (età, …

Vedi pagina »

Imprese Operative

Anche le imprese operative hanno la possibilità di accedere a strumenti di finanza agevolata, questi  costituiscono una risorsa fondamentale per lo sviluppo dell’attività d’impresa, in quanto consente di acquisire i mezzi finanziari per effettuare ulteriori investimenti e/o affrontare difficoltà strutturali o specifici problemi che spesso si frappongono alla crescita dell’impresa stessa. Per poter ricevere informazioni …

Vedi pagina »